Raffica di furti di biciclette e sotto l'ombrellone, che succede Pescara?

Un 26enne romeno aveva approfittato della distrazione di una madre. Ma è soltanto l'ultimo di una serie di episodi di microcriminalità diffusa

Raffica di furti di biciclette e sotto l'ombrellone, che succede Pescara?

RAFFICA DI FURTI DI BICICLETTE E SOTTO L'OMBRELLONE.Un 26enne romeno è stato arrestato dalla polizia dopo aver rubato il cellulare ad una giovane madre che era impegnata a badare al proprio piccolo in spiaggia nella zona sud di Pescara. Il ladro ha agito con scaltrezza ma la donna si è accorta di lui e l'ha inseguito. Per tutta risposta il giovane straniero l'ha minacciata e allora qualcuno, accortosi della scena, ha avvisato le forze delll'ordine che subito hanno raggiunto la zona del Lungomare Papa Giovanni XXII.

Nel frattempo il malvivente, che era a bordo di una bicicletta, verosimilmente rubata come le tante che in questo periodo stanno prendendo il volo, aveva nascosto il cellulare precedentemente rubato dentro un cespuglio che poi veniva individuato e restituito alla leggittima proprietaria.

L’arrestato, già pregiudicato per reati simili, veniva trattenuto in Questura in attesa di essere giudicato nella mattinata odierna.

Redazione Independent

venerdì 03 luglio 2015, 13:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
furto
pescara
telefono cellulare
notizie
ombrellone
ladro
Cerca nel sito