Eco.Lan. Cda alla sbarra

L'ipotesi dell'accusa: mancata riduzione compensi. Intanto nel 2014 la discarica Cerratina sarà esaurita

Eco.Lan. Cda alla sbarra

ECO.LAN. CDA ALLA SBARRA PER ABUSO D'UFFICIO. Il Gip del Tribunale di Lanciano Flavia Grilli ha rinviato a giudizio con l'accusa di abuso d'ufficio i membri dell'ex Cda dell'Eco.Lan ( Consorzio Comprensoriale Smaltimento Rifiuti di Lanciano). Secondo il Pm Rosaria Vecchi gli imputati non si sarebbero gli emolumenti (50%) relativi alla partecipazione ai Consigli di Amministrazione. I fatti risalgono al biennio 2008-2009. Il gup ha invece prosciolto i membri del cda e l'avvocato Giacomo Nicolucci dall'accusa di abuso d'ufficio per l'affidamento dell'incarico di direttore facente funzioni allo stesso Nicolucci, allora consulente legale del Consorzio. La Eco.Lan spa è una scpoetà pubblica, partecipata per l'intero capitale sociale, da 53 comuni del comprensorio frentano. E' proprietaria della discarica Cerratina, la più grande d'Abruzzo, la cui capacità è stimata in via di esaurimento per il 2014.

Redazione Independent

martedì 23 aprile 2013, 13:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rifiuti
ecolan
lanciano
cerratina
discarica
flavia grilli
nicolucci
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano