Calcio, Serie D: le abruzzesi perdono il confronto con le marchigiane

A parte il derby tutto abruzzese tra il Chieti ed il San Nicolo' finito in parità, tutte le squadre abruzzesi sono state sconfitte

Calcio, Serie D: le abruzzesi perdono il confronto con le marchigiane

TUTTE LE SQUADRE ABRUZZESI DELLA SERIE D PERDONO IL CONFRONTO CON QUELLE MARCHIGIANE. A parte il derby tutto abruzzese tra il Chieti ed il San Nicolo' finito in parità, tutte le squadre abruzzesi sono state sconfitte dalle marchigiane. Anche in classifica generale le prime 4 formazioni sono tutte marchigiane: Maceratese 20, Sambenedettese 17, Matelica 16, Civitanovese 15. La prima squadra abruzzese è il Chieti quinto con 15 punti. Il San Nicolò è a 12. Giulianova e Amiternina navigano in bassa classifica rispettivamente con 9 e 8 punti. Il Celano con 4 punti è tornato fanalino di coda del girone.

CHIETI SAN NICOLO' 3-3. ancora un pari per i neroverdi contro gli spigolosi cugini teramani che sino ai 20 minuti del secondo tempo pensavano di avere in pugno la partita essendo in vantaggio di due lunghezze sui teatini. La partenza del Chieti è buona tanto che passa in vantaggio al 39° del primo tempo per merito di un gran goal di Esposito che realizza su calcio da fermo. Al 42° i coriacei teramani pervengono al pareggio con una gran staffilata di Stivaletta. Nel secondo tempo al 3° minuto l'indiavolato Stivaletta porta a due le reti del San Nicolò realizzando una doppietta. All'11° Moretti se ne va in mezzo a tre avversari e subisce atterramento in area. Il penalty decretato dall'arbitro viene trasformato da Bisegna. I neroverdi non si abbattano e partono alla riscossa: al 19° Di Pietro colpisce al volo un prezioso pallone servitogli da Cucinotta, su cui nulla può Degifico.Il sospirato goal del pareggio chietino ha la firma di Vano che spedisce un fendente alle spalle del pur bravo portiere teramano. Al 30° l'arbitro estrae il cartellino rosso per Petronio il capitano del San Nicolò che pur in 10 riesce a resistere agli attacchi dei neroverdi.

CHIETI (4-3-3): Schina, Del Grosso (6° st Giammarino), Giron, Vitale, Sbardella, Cucinotta, Navarro (6°st Corvino), Di Pietro, Arcamone (6°st Vano), Esposito, Orlando. A disp: Ferrara, Rapino, Di Pentima, Perfetti, Carlini, Lorenzoni.
Allenatore: Ronci.
SAN NICOLO' (4-3-2-1): Degifico, D'Orazio, Mozzoni, Micolucci, Gabrieli, Petronio, Bisegna, Stivaletta, Moretti, Santoni (14°st Iaboni), Chiacchiarelli (35°st De Santis). A disp: Palombo, Montecchia, Petara, Donatangelo, Paris, Tarquini, Cremona.
Allenatore: Epifani.
Marcatori: Esposito (C) 39°pt, Stivaletta (SN) 42°pt e al 3° del st. Bisegna (SN) 11°st. Di Pietro (C)19°st. Vano (C) 28°st. Espulsi Petronio (SN). e Del Grosso (C) dalla panchina.
Arbitro: D'Ambrogio di Frosinone.

FANO CELANO 2-0. Prosegue la serie negativa dei marsicani che già al 20° del primo tempo erano sotto di 2 reti. Marcatori: Gucci (F) al 6° pt e Borrelli (F) al 17° pt. Arbitro: Leo di Roma.

GIULIANOVA CIVITANOVESE 0-1. La corazzata Civitanovese ha chiuso la gara al 15° con una rete del bomber Amodeo. Il nuovo allenatore della squadra giuliese, Francesco Giorgini, per la quinta volta tornato sulla panchina adriatica dopo l'esonero di Franco Fabiano, non è riuscito ancora a rilanciare il Giulianova.
Marcatori: Amodeo (C) 15°pt.
Arbitro: Citarella di Matera.

SAMBENEDETTESE AMITERNINA 1-0. Vittoria di misura della Samb., ma c'è voluto un calcio di rigore assegnato ingiustamente alla Sambenedettese al 29° del primo tempo per piegare gli aquilani. Il solito Napolano realizza la rete del vantaggio degli adriatici. Marcatori Napolano (S) al 29 pt
Arbitro: Dalla Palma di MIlano

Redaz. Indep.

lunedì 27 ottobre 2014, 08:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
calcio
serie d
risultati
chieti
sa nicolo
celano
gulianova
notizie
tabellino
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!