Brutta sconfitta dell'Aquila per 3-0 in casa del Frosinone

Per Pagliari e compagni questo ko è un boccone amaro da mandare giù. Domenica ultima chance per la zona playoff

Brutta sconfitta dell'Aquila per 3-0 in casa del Frosinone

BRUTTA SCONFITTA DELL'AQUILA PER 3-0 IN CASA DEL FROSINONE. Per Pagliari l'eventuale vittoria contro il Frosinone, avrebbe solo consolidato la posizione ormai acquisita nei playoff e avrebbe consentito di poter disputare in casa il primo turno dello spareggio previsto con le nuove regole della Lega Pro per passare alla serie B. Per i ciociari, scesi in campo determinati a fare un
sol boccone de L'Aquila, invece la vittoria odierna per 3 reti a 0 è stata decisiva. Infatti, dopo il pareggio 2-2 del Perugia in casa del Salerno, avranno la possibilità domenica prossima di scalzare gli umbri ancora al primo posto con 2 punti in più del Frosinone e passare direttamente alla serie cadetta senza dover disputare gli spareggi. Per la gara di oggi mister Pagliari ha dovuto fare a meno di Ingrosso, infortunato, e di Pomante che pur convocato però non è sceso in campo a causa delle non ottimali condizioni fisiche. Le difficoltà di Stellone per allestire la formazione sono state maggiori dovendo fare a meno di ben 4 giocatori: Gessa e Biasi squalificati, di Altobelli e Ciofani per infortunio.

IL PRIMO TEMPO. l primo tempo: Partono bene gli aquilani che all'11° con Scrugli costringono Zappino ad un difficile intervento. Al 21° Gucher su calcio di punizione sorprende Testa che nell'occasione si è fatto trovare impreparato portando in vantaggio i ciociari. La reazione degli aquilani, sotto di un goal, schiaccia il Frosinone nella propria area., favorendone le ripartenze. Curiale prima al 25° sfiora l'incrocio dei pali e poi al 36° costringe Testa a salvarsi in angolo. Il primo tempo si conclude per 1 a 0 a favore della squadra di casa.

IL SECONDO TEMPO. Al 20° Pedrelli atterra in area l'irresisitibile Viola e l'arbitro indica il dischetto del rigore. Curiale, incaricato del tiro dagli undici metri, segna la rete del doppio vantaggio del Frosinone, che segna ancora a tempo scaduto. Al 3° minuto di recupero, Carlini se ne va in contropiede e serve Curiale. Il pallonetto a scavalcare dell'attaccante finisce prima sulla traversa e poi sui piedi dell'accorrente Paganini che per la terza volta porta in vantaggio i ciociari 

TABELLINO E PAGELLE.

FROSINONE ( 4-4-2): Zappino 6.5, Russo 5, Blanchard 5, Crivello 6, M. Ciofani 6, Frara 6, Soddimo 6 (al 17°st Carlini 6), Gucher 5,5, Paganini 6, Viola 7 (22°st Carrus 6) , Curiale 7. A disp: Mangiapelo, Formato, Frabotta, Gori, Carlini, D. Ciofani. Al 3° monuto di recupero Allenatore: Stellone 7
L'AQUILA (4-3-3): Testa 5, Scrugli 5,5, Dallamano 5,5, Zaffagnini 5,5, Pedrelli 6, Agnello 5,5
(al 26°st Gallozzi 5,5), Corapi 5,5, Del Pinto 6, Ciciretti 5,5 (al 9°st Ciciretti 5,5), De Sousa 5, Pià 5 (al 26°st Triarico 5,5) . Adisp: Addario, Pomante, Maltese, Frediani, Libertazzi. Allenatore; Pagliari 6.
Arbitro; Baroni di Firenze.

Clemente Manzo

domenica 27 aprile 2014, 18:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l'aquila
frosinone
tabellino
pagelle
lega pro
playoff
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!