Snav, il Comune: “Al lavoro per il rilancio delle rotte”

L'amministrazione Alessandrini interviene sulle ultime novità in merito al collegamento con l’altra sponda dell’Adriatico, rassicurando tutti

Snav, il Comune: “Al lavoro per il rilancio delle rotte”

SNAV, IL COMUNE RASSICURA. Ai primi di ottobre ci sarà un incontro con la proprietà della Snav per definire gli accordi in vista della prossima stagione estiva. Questa mattina il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, ha parlato telefonicamente con i titolari della compagnia e ha organizzato il vertice, nel quale si parlerà del collegamento marittimo tra l’Abruzzo e la Croazia nel 2017. E il Comune di Pescara sarà parte attiva con la Regione all’incontro fissato con la Snav per consolidare la presenza della compagnia a Pescara e i collegamenti con l’altra sponda dell’Adriatico.

“Un incontro operativo, che è la migliore risposta agli allarmismi che puntualmente vengono lanciati per catturare visibilità – sottolinea il vicesindaco e assessore Enzo Del Vecchio – Il Comune sia per quanto riguarda il porto che per il turismo è impegnato con gli altri enti istituzionali. Regione e Provincia in primis per garantire non solo la permanenza della compagnia, ma anche sviluppi ulteriori dei collegamenti marittimi con la Croazia. Dal canto logistico e per gli aspetti infrastrutturali siamo impegnati ad avere al più presto l’approvazione del Piano Regolatore Portuale. In tal senso lunedì ci sarà un ulteriore e incontro, presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, che auspichiamo sia anche l’ultimo per avviare le opere previste dal piano. Non solo, sosterremo presso il Provveditorato Opere Pubbliche la necessità di interventi a breve e dragaggi straordinari per garantire i fondali".

ANDRA' A FINIRE COME CON RYANAIR. Camillo D’Alessandro, consigliere regionale delegato ai trasporti, punzecchia i 'gufi' dichiarando: "Sorprende la facilità con cui si provocano allarmismi: prima con la vicenda Ryanair, quindi con la fantomatica soppressione del Frecciarossa, ora con la Snav, sembra essere in corso una gara a chi “spara” il titolo più grosso. L’informazione alla cittadinanza va certamente data e garantita, altro è emettere da subito sentenze di morte per questioni che hanno tutto il tempo per essere affrontate e risolte". Rincarano la dose i presidenti delle Commissioni Consiliari Infrastrutture e Turismo Francesco Pagnanelli ed Emilio Longhi: “Così com’è accaduto nel caso Ryanair, in cui dal ventilato smantellamento siamo passati ad un potenziamento che prevede nuove rotte e opportunità inedite per Pescara e per l’Abruzzo, siamo certi che anche gli allarmismi sui collegamenti navali e sulla Snav genereranno solo buone nuove per la città e la Regione”.

Redazione Pescara

giovedì 22 settembre 2016, 23:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
attualita
collegamento
croazia
snav
Cerca nel sito

Identity