Chieti, i dipendenti delle Case di Riposo sono esasperati

E' arrivato lo stipendio di novembre, ma non ci sono prospettive per il futuro. Ora i lavoratori hanno scelto di denunciare pubblicamente la loro situazione

Chieti, i dipendenti delle Case di Riposo sono esasperati

LORO SONO ESASPERATI. Ieri hanno ricevuto lo stipendio del mese di novembre, ma non c'è alcuna prospettiva né per quello di dicembre né per la tredicesima. Inoltre, con i fornitori che vantano crediti per circa un milione di euro, alla spesa si provvede nei negozi della zona, pagando con fondi economali ovvero attingendo dalle rette che pagano gli assistiti. È la situazione che la Rsu degli Istituiti riuniti S. Giovanni Battista di Chiti, meglio noto come Case di riposo, ha denunciato in una conferenza stampa. Loro sono esasperati, e chiedono a chi di dovere di intervenire.

Redazione IN

martedì 15 dicembre 2015, 10:48

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sanita
chieti
istituti
riuniti
sangiovannibattista
lavoro
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano