Appalti pubblici e massima trasparenza. A Pescara passa la mozione Pagnanelli-Santroni

Una percentuale economica di ogni andrà alla comunicazione mediante mezzi di informazione. Favorevoli anche i consiglieri 5Stelle

Appalti pubblici e massima trasparenza. A Pescara passa la mozione Pagnanelli-Santroni

APPALTI PUBBLICI E TRASPARENZA. A PESCARA PASSA LA MOZIONE PAGNANELLI-SANTRONI. "E’ stata approvata la mozione da me presentata per destinare una percentuale economica di ogni appalto o servizio alla trasparenza e alla comunicazione mediante mezzi di informazione. È giusto che tutti i cittadini sappiano come vengono spesi i soldi pubblici. Si tratta di una richiesta che vuole dare ancora maggiore visibilità all’azione amministrativa e che nasce dall’obiettivo di raggiungere il maggior numero di cittadini possibili, affiancandosi ai canali istituzionali dell’Ente che tramite i social, il sito e la comunicazione alla stampa rende noti gli atti e i progetti in corso. Destinando una quota alla comunicazione del lavoro in corso attraverso avvisi stampa su testate giornalistiche sia online che carta stampata e video, sarà possibile dare alla gente uno strumento importante per partecipare come soggetti attivi alla gestione della cosa pubblica. Sono certo che il sindaco e la giunta recepiranno questo indirizzo fatto proprio anche dal Consiglio Comunale”. Queste le parole dell'avvocato Francesco Pagnanelli Presidente Commissione Consiliare Grandi Infrastrutture che ha presentato la mozione come primo firmatario ma che è stata il frutto del lavoro congiunto con la collega consigliera Daniela Santroni (SEL). La proposta legislativa ha incontrato il voto favorevole anche dei consiglieri del MoVimento 5 Stelle mentre il centrodestra si è astenuto. 

COSA CAMBIA ADESSO? In pratica adesso dovrà essere applicato un regolamento (entro 60 giorni) che consentirà la creazione di un albo di testate giornalistiche cui affidare la comunicazione di tutti gli avvisi pubblici promulgati dal Comune di Pescara e che prevedano l'impiego di denaro pubblico. La mozione Pagnanelli-Santroni, unica nel suo genere, muove nella logica della massima consivisione e della massima partecipazione del cittadino alle attività della pubblica amministrazione. A noi di AbruzzoIndependent.it piace parecchio e riteniamo che debba essere presa come esempio da tutti i Comuni d'Abruzzo ed anche dalla Regione Abruzzo a cui qualcosa di molto simile era già stato presentato dal Ceo (Comitato Editori Online): ma le istituzioni spesso sono anche sorde rispetto agli scatti di modernità e di progresso. Bravi dunque i 'presentanti', lodi anche a chi l'ha votata.

Redazione Independent

lunedì 27 giugno 2016, 11:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
informazione
legge informazione
appalto
trasparenza
quota
notizie
paganelli
santroni
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano