Alessio Di Carlo (Radicali) in sciopero della fame da otto giorni per la Grande Pescara

Il segretario protesta contro il mancato rispetto della volontà popolare espresso con referendum a maggio 2014 per unire i comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore

Alessio Di Carlo (Radicali) in sciopero della fame da otto giorni per la Grande Pescara

SCIOPERO DELLA FAME PER LA GRANDE PESCARA. Il segretario dei Radicali Abruzzo Alessio Di Carlo è in sciopero della fame da ben otto giorni per protestare contro la mancata esecuzione della volontà popolare espressa in occasione del referendum consultivo, di maggio 2014, che appunto prevedeva l'unione amministrativa comuni di PescaraMontesilvano e Spoltore. Come è noto il quesito ha visto la vittoria del Sì con oltre il 60% delle preferenze e nei giorni scorsi Di Carlo, come riportato dal quotidiano online Spoltore Notizie, era tornato a stuzzicare i contrari al progetto, come il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito colpevole, a detta sua, di "condurre una personalissima battaglia per opporsi a che la volontà dei suoi concittadini venga rispettata”L'eponente dei radicali che è anche membro della direzione nazionale è stato intervistato oggi da Radio Radicale a proposito della sua battaglia non violenta nonostante l'estrema forma di protesta. 

ECCO IL LINK 

Redazione Independent

 

domenica 10 gennaio 2016, 18:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessio di carlo
radicali abruzzo
grande pescara
sciopero della fame
spoltore
pescara
luciano di lorito
montesilvano
spoltore notizie
quotidiano online
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano