Voli, via Canada e Olanda

Dicono che si vuole puntare sul Turismo e, invece, l'Aeroporto d'Abruzzo perde terreno. Ryanair deve restare

Voli, via Canada e Olanda

CANCELLATI DUE VOLI - "Bisogna intervenire rapidamente rispetto alle ultime decisioni da parte di alcune compagnie aeree di cancellare alcuni voli strategici dell'aeroporto di Pescara". Lo ha detto l'assessore al Turismo, Mauro Di Dalmazio, che ha annunciato un incontro con Saga per capire le ragioni delle cancellazioni dei voli per Toronto e Eindhoven. "Sono decisioni inaspettate sulle quali vogliamo vederci chiaro - ha aggiunto l'assessore - anche perché vanno in contrasto con le strategie che l'assessorato al Turismo persegue sui mercati esteri. Non è possibile - ha concluso Mauro Di Dalmazio - che gli obiettivi di allargamento del mercato turistico, sviluppati con politiche mirate e con accordi, vengano penalizzati da scelte unilaterali non condivise. Chiederò ai vertici della Saga di avviare un immediato confronto con le compagnie aeree interessate e di porre in essere ogni iniziativa nell'interesse dell'aereoporto d'Abruzzo e dell'intera regione"

Redazione Independent

venerdì 16 marzo 2012, 13:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
turismo
aeroporto
saga
voli
canada
olanda
ryanair
mauro di dalmazio
abruzzo
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!