Vasto. Una scuola di musica

Dal prossimo mese di ottobre i corsi pre-accademici di strumento. C'è la supervisione del Conservatorio de L'Aquila

Vasto. Una scuola di musica

LA SCUOLA CIVICA DI MUSICA - Dal prossimo mese di ottobre la Scuola Civica Musicale attiverà corsi pre-accademici di strumento e delle materie complementari sotto la prestigiosa supervisione del Conservatorio dell’Aquila. Stamane, a Palazzo di Città, è stata firmata l’apposita convenzione dal Direttore Bruno Carioti, in rappresentanza del Conservatorio “A Casella” dell’Aquila e dal Sindaco Luciano Lapenna. “Questa convenzione aumenterà il lustro della Scuola Civica Musicale – ha dichiarato il primo cittadino – ed è chiaro che a beneficiarne saranno i nostri alunni. Ringrazio il Conservatorio per la sensibilità dimostrata  nei confronti della nostra Città”. A tale scopo sarà nominato un comitato tecnico-artistico di cui faranno parte i rappresentanti del Conservatorio e della Scuola.

ESAMI ANNUALI -  “Gli allievi iscritti – ha aggiunto il Presidente della Scuola Civica Anna Maria Di Paolo – sosterranno gli esami annuali presso la Scuola e ad essi verranno riconosciuti crediti di formazione pre-accademica spendibili presso il Conservatorio dell’Aquila. In tal modo la nostra scuola, che opera nella città da decenni con risultati lusinghieri, arricchisce e qualifica ulteriormente la sua offerta formativa a beneficio dei bambini e dei ragazzi del territorio. Accanto al percorso conservatoriale verrà mantenuta l’attività propedeutica nelle scuole, la musico-terapia e i percorsi amatoriali, rivolti ai cittadini di ogni età”.

Reda Inde

martedì 29 maggio 2012, 13:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
scuola
civica
musica
vasto
allievi
strumenti
esami
conservatorio
l'aquila
anna maria di paolo
bruno carioti
a casella
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?