Teramo, grillini scatenati: "Nessuna attenzione ai problemi della città"

Si è tenuto ieri sera il Consiglio comunale. Berardini ha accusato amministrazione Brucchi sul gasdotto, incarichi e risparmio energetico

Teramo, grillini scatenati: "Nessuna attenzione ai problemi della città"

TERAMO, GRILLINI SCATENATI: "NESSUNA ATTENZIONE AI PROBLEMI DELLA CITTA’" Si è svolto ieri sera il Consiglio comunale dedicato alle interrogazioni dove è intervenuto il consigliere comunale Fabio Berardini il quale ha puntato il dito, senza andare troppo per il sottile, verso gli assessori della Giunta di centrodestra, guidata dal sindaco Maurizio Brucchi, rei di presunte risposte evasive.

"Sulla questione Gasdotto  - spiega Berardini - da tempo stiamo interrogando l’Assessore Cozzi sul mancato introito dei canoni non ricognitori dovuti al Comune di Teramo dalla Società che ha realizzato un primo tronco di gasdotto ma ad oggi l’Assessore continua a tergiversare non fornendo né documenti e né cifre. Queste somme spettano di diritto al Comune, il quale le potrebbe investire in manutenzioni in favore di tutta la collettività ma grazie al menefreghismo della Giunta Brucchi tutto questo rimane bloccato".

Per quanto riguarda la questione degli affidamenti diretti, invece, Berardini dice che "dopo una ricerca sull’Albo pretorio comunale ci siamo accorti che alcuni incarichi vengono affidati in maniera diretta a professionisti teramani senza specificare minimamente il motivo. Perché si è preferito un professionista piuttosto che un altro? In cosa consiste questo fantomatico vincolo fiduciario?  A questo il Sindaco non ha voluto rispondere deviando, come sempre, il discorso su altri temi come quello dell’eccesso di burocrazia nel nostro Paese".

Infine il solito tema degli sprechi energetici che hanno fatto balzare il nome di Teramo in cronaca nazionale. "Ancora una volta - conclude - ennesima risposta vuota e priva di qualsiasi cognizione del problema è stata quella fornita dall’Assessore Guardiani dopo nostra precisa domanda circa il gruppo di lavoro per il taglio degli sprechi energetici. Dopo ben 1 anno dall’avvio di questo gruppo di lavoro ci ha risposto dicendo che è ancora in attesa di un resoconto da parte dei partecipanti. Tutto questo evidenzia come non ci sia la minima attenzione all’efficientamento della struttura amministrativa che continua da un lato a sprecare denaro pubblico e dall’altro si lamenta della carenza di fondi tagliando servizi essenziali per i cittadini.
Siamo amministrati da incompetenti". 

Naturalmente i diretti interessati rimandano al mittente ogni tipo di accuse bollandole come 'fandonie' e 'fantasiose ricostruzioni' di chi è oggi all'opposizione della Città di Teramo.

Redazione Independent

venerdì 09 ottobre 2015, 19:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
consiglio comunale
gasdotto
risparmio energetico
comune
fabio berardini
Cerca nel sito

Identity