Stop a trivella selvaggia

Piattaforme off-shore petrolifere. Le regioni chiedono al Governo di introdurre le distanze minime dalla costa

Stop a trivella selvaggia

TRIVELLA SELVAGGIA NELL'ADRIATICO. LE REGIONI PRETENDONO DISTANZE. I presidenti delle Regioni chiederanno un incontro al Governo per affrontare il tema delle distanze minime per le trivellazioni off shore. È quanto deciso dalla Conferenza delle Regioni che ha accolto le richieste della Regione Abruzzo di investire il Governo sulla modifica dell'articolo 35 del Decreto Sviluppo che abroga parte del decreto legislativo 128 del 2010. La materia verrà trattata dalla commissione Energia della Conferenza che stilerà un documento politico che a sua volta passerà all'esame dei presidenti di Regione, per la definitiva richiesta di confronto con il Governo. «Si tratta di una posizione forte dei presidenti di Regione – ha commentato il Presidente Chiodi al termine della riunione – che certifica quanto sia sentito il problema delle trivellazioni in mare e quanto si debba intervenire per correggere le anomalie dell'art. 35».

Redazione Independent

mercoledì 13 marzo 2013, 16:38

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
trivella
selvaggia
petrolio
piattaforma
governo
abruzzo
ombrina mare
Cerca nel sito

Identity