Schiaffo all'Abruzzo dal Governo Renzi: ok alle trivelle nell'Adriatico

A questo punto è indispensabile indire il referendum delle regioni per abrogare norme del Decreto Sviluppo

Schiaffo all'Abruzzo dal Governo Renzi: ok alle trivelle nell'Adriatico

SCHIAFFO ALL'ABRUZZO DAL GOVERNO RENZI: OK ALLE TRIVELLE. ll Governo Renzi ''con l'emanazione del Decreto positivo di Valutazione di Impatto Ambientale sferra un attacco finale alla qualità del mare Adriatico e dimostra di non tenere in alcun conto quello che pensano i cittadini''. Lo scrive in una nota il Forum Acque. ''E' un governo che pensa solo agli interessi delle lobby dei petrolieri e ai loro profitti. E' l'ennesimo schiaffo alla Regione Abruzzo ed è un oltraggio, a nostro avviso, alla democrazia, visto che le leggi vigenti dicono che nelle procedure di VIA è obbligatorio tener in adeguato conto quello che pensano i cittadini e gli enti locali - spiega - La lotta non si ferma ora. Bisognerà proporre ricorsi in tutte le sedi, ma è l'ennesimo segnale che con questo Governo non ci può essere alcuna forma di dialogo. Cosa faranno i parlamentari abruzzesi che hanno votato lo Sblocca Italia pur di assecondare il potente di turno invece di tutelare i diritti degli abruzzesi? La sconvolgente vicenda di Bussi con un'intera valle segnata per decenni dall'inquinamento non pare aver insegnato nulla. Basterebbe un solo incidente per sconvolgere l'intero ecosistema marino e costiero abruzzese. Davanti al volere dei petrolieri tutto viene meno per questo Governo''.

Redazione Independent

sabato 08 agosto 2015, 08:34

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
referendum
regioni
ombrina
renzi
notizie
adriatico
Cerca nel sito