Presi col salame drogato

In manette una coppia convivente italo-romena. In casa dei 20enni marijuana, cocaina e eroina

Presi col salame drogato

PESCARA. COPPIA "PUSHER" ARRESTATA. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto due una coppia di 20enni incensurati. G.S. e A.G. sono stati fermati mentre percorrevano viale Pindaro a bordo dell’autovettura. Durante il controllo, complice un eccesso di nervosismo che ha insospettito i militari, è spuntata fuori della droga: circa 20 grammi di marijuana e due dosi di cocaina ed eroina, oltre a 500 euro in banconote di vario taglio.

 

LA PERQUISIZIONE DOMICILIARE: IL SALAME DI DROGA. La perquisizione estesa all’abitazione ha consentito di scoprire, nascosti all’interno di una borsa nella camera da letto, altri 400 grammi di marijuana, due libri con le istruzione per la coltivazione, un bilancino di precisione oltre a bustine e forbici per il confezionamento della droga. All’interno di una scarpiera, poi, c'erano altri 10 grammi della stessa sostanza. Lo stupefacente era stato confezionato sottovuoto a “mò di salame” e il pacco risultava rivestito da una pellicola trasparente contenente polvere di caffè utile a occultare il forte odore della resina di cannabis ed in modo da renderlo invisibile al controllo dei cani antidroga. La fantasia del confezionamento non bastava però ai due ad evitare che si aprissero per loro le porte del carcere di Pescara per il romeno e quello di Chieti per la pescarese.

twitter@subdirettore

mercoledì 30 gennaio 2013, 14:26

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
coppia
pusher
manette
droga
salame
marijuana
casa
notizie pescara
Cerca nel sito

Identity