Pescara criminale: tassista picchiato e derubato. Si cercano due giovani

L'uomo era stato chiamato dal servizio ProntoTaxi in via Tevere. I malviventi l'hanno assalito con un cotello derubandolo dell'incasso, cellulare e bucandogli perfino le gomme

Pescara criminale: tassista picchiato e derubato. Si cercano due giovani

PESCARA CRIMINALE: TASSISTA ACCOLTELLATO E DERUBATO DA DUE MALVIVENTI. L'ennesima notte criminale si è consumata, ieri notte, nella non più tranquilla Città di Pescara. A farne le spese è stato un tassita che è finito in ospedale con ferite da arma da taglio ed un trauma cranico. Secondo quanto raccontato agli agenti di polizia era stato chiamato dal servizio Prontotaxi per accompagnare due persone in via Tevere nel quartiere Rancitelli. Ma non appena si è recato nel punto indicato è stato subito assalito da due giovani, di cui uno a volto scoperto mentre l'altro aveva il viso travisato da un passamontagna.

Una volta a bordo l'hanno prima minacciato con un coltello e poi hanno cominciato a picchiarlo con pugni alla testa. Il passeggero che era salito al fianco del povero tasista si è impossessato del telefono cellulare, il navigatore satellitare ed il suo portafogli contenente la somma di circa 150.00 euro.

Prima di scendere i due malviventi hanno infierito sull'uomo colpendolo con alcuni fendenti alla gamba destra ed all’addome.

Dulcis in fundo gli hanno tagliato le gomme del taxi per lasciarlo a piedi ed impedirgli di raggiungere i soccorsi. Indagini in  corso.

Redazione Independent

giovedì 29 gennaio 2015, 13:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
via tevere
tassista
picchiato
derubato
pescara
rancitelli
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!