Omicidio piccolo Maxim, lo psichiatra: «Dovevo incontrarlo ieri»

Il medico che aveva in cura Massimo Maravalle ha rivelato in Questura che l'uomo voleva interrompere la terapia farmacologica

Omicidio piccolo Maxim, lo psichiatra: «Dovevo incontrarlo ieri»

OMICIDIO PICCOLO MAXIM, LO PISCHIATRA RIVELA: «MARAVALLE VOLEVA INTERROMPERE LA TERAPIA». Sembra esserci una rivelazione da non sottovalutare nel caso dell'omicidio del piccolo Maxim, lo psichiatra Alessandro Rossi, ascoltato ieri come testimone nella Questura dagli agenti della Squadra Anti Crimine, ha rivelato che avrebbe dovuto incontrarlo perchè l'assassino lo aveva chiamato dicendogli si sentirsi meglio e di voler interrompere o ridurre la terapia.

Rossi ha spiegato di avere in cura Maravalle dal 2006. Il medico ha detto che l'appuntamento era fissato per venerdì.

Maravalle adesso si trova in isolamento nel carcere di San Donato, guadato a vista dalle guardie carcerarie. Distrutta la moglie Patrizia Silvestri che non si capacita di come il marito possa avere compiuto un simile gesto.

Redazione Independent

domenica 20 luglio 2014, 11:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
omicidio
maxim
maravalle
notizie
pescara
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!