Montesilvano, Anelli (M5S): «Non siamo la stampella di Maragno»

Il capogruppo "grillino" spiega il voto favorevole al Bilancio di Previsione. Il sindaco verso il ritorno a Palazzo baldoni

Montesilvano, Anelli (M5S): «Non siamo la stampella di Maragno»

MONTESILVANO. ANELLI (M5S) SPIEGA IL VOTO AL BILANCIO. «Il Movimento 5 Stelle a Montesilvano non tiene a galla la maggioranza di Maragno». Così Manuel Anelli, capogruppo del M5S a Montesilvano, ha spiegato il voto del Movimento 5 Stelle durante la seduta dell’ultimo Consiglio Comunale chiamato ad approvare il Bilancio di Previsione 2014 tra l'altro contenente un emendamento "grillino" a sostegno dei giovani e disoccupati.

«Nel Movimento - ricorda lo stesso Anelli - si partecipa per cambiare la Città e la Città non si cambia seguendo le dinamiche partitiche che non ci appartengono, noi non guardiamo nè a destra nè a sinistra, noi guardiamo in alto, puntiamo ai contenuti ed alla prospettiva di dare un futuro migliore ai Cittadini di Montesilvano. Dunque nessuno sconto al Sindaco Maragno, nè tanto meno all’opposizione del PD da cui ci aspettiamo che collabori con noi in questo intento».

Insomma l'invito grillino del “tutti a casa” è sempre valido ma è chiaro che Maragno, dopo avere incassato il mea culpa dei consiglieri ribelli, a breve annuncerà il suo ritorno alla guida della quinta città d'Abruzzo.

Marco Beef

sabato 11 ottobre 2014, 14:42

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montesilvano
manuel anelli
maragno
bilancio
consiglio comunale
Cerca nel sito