Meritata vittoria del Chieti sull'ultima in classifica

I teatini in piena crisi societaria, viste le dimissioni del presidente Bellia, battono Olympia Agnonese battuta per 3-0. Gara difficile a causa delle molte assenze

Meritata vittoria del Chieti sull'ultima in classifica

MERITATA VITTORIA DEL CHIETI SULL'ULTIMA IN CLASSIFICA L'OLYMPIA AGNONESE PER 3-1. La vittoria dei neroverdi sul terreno amico potrebbe considerarsi scontata visto che l'avversario, l'Agnonese, è sola all'ultimo posto di questo girone con 10 punti. Ma non è così, perché, a parte la crisi societaria e la contestazione dei tifosi verso i dirigenti del club, ci sono altre ragioni più tecniche che rendono la prestazione degli abruzzesi e del suo mister particolarmente apprezzabile. Infatti la formazione teatina è scesa in campo fortemente rimaneggiata con le assenze pesanti di Prinari, Di Petro e Vano e con un Giron costretto a giocare con la febbre per la mancanza di sostituti validi. Si aggiunga poi che i molisani, nel secondo tempo, hanno mostrato di non meritare affatto l'ultimo posto in classifica tanto che hanno avuto più di un'occasione per pareggiare l'incontro.

PRIMO TEMPO. Passano pochi minuti e il Chieti va in vantaggio con Esposito che finalizza in rete un calcio da fermo di Del Grosso. La partita si trascina sino al 30 quando Esposito da dentro l'area esplode una bordata parata da Biasella. Quasi allo scadere al 43° gli abruzzesi raddoppiano con Broso che raccoglie un prezioso filtrante del solito Esposito e trafigge il portiere ospite.

SECONDO TEMPO. I molisani, sotto di due reti non si arrendono e cercano di fare propria la partita. Al 16° Cantoro da calcio piazzato fa partire un bolide che costringe Placidi ad un difficile intervento areo. Il pareggio è nell'aria e arriva 3 minuti dopo da un calcio di punizione che Ricamato indirizza al sette e su cui nulla può l'estremo difensore abruzzese che deve intervenire al 21° per neutralizzare un colpo di testa di Ricamato. Cambio di fronte al 29° con Broso che però calcia in bocca a Biasella. Al 34° Placidi, oggi in gran forma, annulla un pericoloso tentativo di Pettrone. Ancora un cambio di fronte al 44° quando Placidi nega il pari ad un insidioso tiro Cantoro. Un minuto dopo al 46° Esposito segna la seconda rete dopo essersi liberato di alcuni giocatori avversari.

TABELLINO: CHIETI 3 AGNONESE 1

Chieti (4-3-3): Placidi, Del Grosso, Giron, giammarino(32°st Lorenzoni), Sbardella, Sgambato, Perfetti, Maschio, Broso (32°st Rapino), Esposito, Orlando (27°st Navarro). A disp: D'Amico, Alberta, Lagzir, Di Federico, Napoli, Di Lallo. Allenatore: Ronci

Olympia Agnonese (4-3-3): Biasella (1°st Vescio), Pifano, Litterio, Di Lullo, Natalini, Maresca (11°pt Pagliuca), Carpentini, Ricamato, Saltarin, Cantoro, Santoro (1°st Pettrone). A disp: Catalano, Faggiano, Ibe, Lattarulo, Lisi, Perrotta. Allenatore: Donatelli.

Arbitro: Leo di Roma 2

Reti 3° pt Esposito (Ch), 43° pt Broso (Ch), 10° st Ricamato, 46° st Esposito (Ch)

Clemente Manzo

lunedì 05 gennaio 2015, 01:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
olimpia agnonese
tabellino
risultato
vittoria
lega pro
calcio
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano