Massimo d’Ambrosio nell’Associazione Italiana Notai Cattolici

Il notaio di Pescara ha ottenuto la carica di delegato per l’Abruzzo: «È una sfida rispetto allo stretto ossequio delle regole»

Massimo d’Ambrosio nell’Associazione Italiana Notai Cattolici

MASSIMO D'AMBROSIO NELL'ASSOCIAZIONE ITALIANA  NOTAI CATTOLICI. Il notaio di Pescara Massimo d’Ambrosio ha ottenuto la carica di delegato per l’Abruzzo e quella di membro del Consiglio Direttivo della nuova Associazione Italiana Notai Cattolici, che dallo scorso 5 aprile riunisce oltre 200 notai di tutta Italia.

Il progetto è quello di creare una nuova formazione di notai sotto la guida morale della Chiesa Cattolica con lo scopo di coniugare scienza e morale, professione e spiritualità, coinvolgendo la professione in progetti e in testimonianze personali nella vita lavorativa di ogni giorno.

L’atto costitutivo dell’Associazione si è svolto ad Assisi alla presenza del vescovo Mons. Sorrentino, delle autorità dell'Istituto Serafico e di 42 notai, tra i quali d'Ambrosio. Durante l'assemblea sono stati poi resi noti i nominativi del Presidente, Roberto Dante Cogliandro, dei vice presidenti Andrea Dello Russo e Giampiero De Cesare e degli altri membri del Consiglio Direttivo. Approvato anche lo Statuto, che raccoglie i punti cardine dei propositi dell'Associazione: promuovere un'adeguata preparazione spirituale, deontologica, culturale e professionale dei notai, favorendo la diffusione di una concezione del diritto quale ordine di giustizia tra gli uomini, secondo i principi espressi dalla dottrina sociale Cristiana e dai suoi valori. Interessante, in sede costitutiva, l'intervento del notaio pescarese Massimo d'Ambrosio: «È una sfida che permetterà ai Notai Cattolici di dimostrare, in quanto tali, di sapersi comportare meglio di quello che la legge notarile e il regolamento notarile ci dice. Dobbiamo dare ai clienti qualcosa di più, e dare testimonianza di essere non solo notai retti, giusti e onesti, ma anche che abbiamo dentro qualcosa in più. Essere notai Cattolici è un qualcosa di superiore e migliore rispetto allo stretto ossequio delle regole del regolamento notarile».

Il primo evento organizzato dai neonati Notai Cattolici è stato un convegno, dal tema "Valori Cristiani, Etica e Notariato a sostegno della famiglia", il 9 e 10 maggio alla Domus Pacis di Assisi con la partecipazione di numerose autorità tra cui Maurizio D'Errico, presidente del consiglio nazionale del Notariato, Annibale Marini, presidente emerito della Corte Costituzionale e componente del Consiglio Superiore della Magistratura e Gualtiero Massetti, Cardinale Arcivescovo di Perugia.

Redazione Independent

mercoledì 14 maggio 2014, 12:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
notaio
massimo d'ambrosio
pescara
associazione
cattolici
Cerca nel sito