Massaggi sexy invece che cinesi: chiusi tre centri benessere

Operazione della Squadra Mobile dell'Aquila contro lo sfruttamento della prostituzione: quattro in manette

Massaggi sexy invece che cinesi: chiusi tre centri benessere

Avevano messo in piedi una fiorente attività sulla quale trarre consistenti profitti economici. Gli ideatori 4 cittadini cinesi, regolari sul territorio nazionale, che avevano puntato decisi sui centri massaggio, 2 a L’Aquila ed 1 ad Avezzano, che però in realtà offrivano anche prestazioni extra.

Infatti, dietro l’apparente regolarità si nascondeva una vera e propria attività a "luci rosse". Diverse le ragazze che si sono alternate come massaggiatrici/prostitute all’interno dei centri Shanghai, Lin Massage e il Valentina ad Avezzano).

Oltre ai 4 cinesi arrestati, la Squadra Mobile di L’Aquila, ha denunciato in stato di libertà altri 2 cinesi, un uomo ed una donna, titolari giuridici dei Centri massaggi.

Le indagini della Sezione Criminalità Straniera e Prostituzione della Squadra Mobile Aquilana, durate 8 mesi, da ottobre 2013 a marzo 2014 attraverso attività tecniche di intercettazioni telefoniche ed ambientali (con telecamere nascoste posizionate all’interno dei locali), e perdurate con servizi di osservazione e pedinamento da maggio ad oggi, sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di L’Aquila.

I particolari saranno divulgati durante una conferenza stampa che si terrà presso la Sala Stampa della Questura di L’Aquila, alle ore 11.30 odierne.

Redazione Independent

mercoledì 02 luglio 2014, 09:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
shanghai
lin massage
valentina
centro massaggi
cinese
prostituzione
notizie
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!