Litiga con l'amico per la tv, s'infuria e l'accoltella alla gola

Succede in un ristorante in Contrada Marina. Moscianese 58enne arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Ora è in carcere

Litiga con l'amico per la tv, s'infuria e l'accoltella alla gola

LITIGA CON L'AMICO PER UN PROGRAMMA TELEVISIVO, S'INFURIA E L'ACCOLTELLA ALLA GOLA. Un uomo di 54 anni è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio ed è stato trasportato in carcere a Teramo in attesa della convalida dell'arresto.

Il "fattaccio" ieri sera dentro un ristorante in Contrada Marina a Mosciano Sant’Angelo. Erano circa le ore 20 e all'interno della sala de La Locanda i clienti stavano cenando. Poi, succede che nasce una discussione circa il programma da guadare in tv e due uomini cominciano a litigare.

La situazione degenera e P.C., 54enne di Mosciano Sant’angelo, afferra un coltello da cucina e sferra alcuni fendenti all’indirizzo di M.C. 58enne, colpendolo alla gola.

Solo l’intervento delle persone presenti e dei Carabinieri di Mosciano Sant’Angelo, intervenuti con la massima urgenza sul posto, ha evitato la tragedia.

L’uomo ferito è stato trasportato dall’ambulanza del 118 presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Giulianova, dove è stato medicato e dimesso con prognosi di dieci giorni.

Redazione Independent

sabato 26 aprile 2014, 14:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
mosciano sant'angelo
notizie
accoltellamento
la locanda
contrada marino
arresto
carcere
coltello
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano