L'Abruzzo torna in zona gialla da lunedi' 1 febbraio

L'indice Rt sotto inferiore a 1 e rischio Basso

L'Abruzzo torna in zona gialla da lunedi' 1 febbraio

L’Abruzzo lascia la fascia arancione per tornare nella tanto attesa zona gialla. I valori presi in considerazione per la classificazione delle regioni permettono all’Abruzzo di allentare, ma non troppo, la presa. Riapriranno dunque bar e ristoranti, questi ultimi fino alle 18. Resta il coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00. Secondo il monitoraggio della Cabina di regia, tutte le Regioni – tranne l’Umbria – nel periodo tra il 18 e il 24 gennaio hanno dati tali da riposizionarli in zona gialla, con un Rt inferiore a 1 e un rischio basso o moderato. Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e provincia di Bolzano invece restano in arancione. Tutte le altre, Abruzzo incluso, saranno gialle a partire da lunedì 1 febbraio. L'ulteriore conferma è arrivata dal Governatore Marco Marsilio: "Una buona notizia per l’Abruzzo: ho appena avuto conferma dal ministro Speranza che da lunedì 1 febbraio (e non da domenica 31 gennaio, come inizialmente appreso) la nostra regione passerà in fascia gialla.  Alla soddisfazione, si unisce l’appello al rispetto delle regole: il virus c’è ed è importantissimo non abbassare la guardia".

venerdì 29 gennaio 2021, 19:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
zona gialla
zona arancione
ristoranti
indice rt
Cerca nel sito