L'Abruzzo decolla verso Est (Turchia) ma la Saga è piena di debiti

L'ambasciatore turco in visita in Regione parla del possibile collegamento della Turkish Airlines con Istanbul

L'Abruzzo decolla verso Est (Turchia) ma la Saga è piena di debiti

L'ABRUZZO VOLA AD EST MA LA SAGA E' PIENA DI DEBITI. "So che la Turkish Airlines sta studiando per creare dei collegamenti con Pescara". Lo ha detto l'ambasciatore della Turchia, Aydin Adnan Sezgin a Pescara, nel corso di un incontro con il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso. "Ci sono alcuni ostacoli - ha aggiunto l'ambasciatore, al quale D'Alfonso ha spiegato di essere fortemente interessato a creare dei collegamenti aerei e navali con la Turchia - I flussi aerei dall'Italia, negli ultimi tempi, sono calati''.

LA SAGA PIENA DI DEBITI.L’aeroporto d’Abruzzo ha ricevuto dalla Regione Anruzzo ancora una montagna di soldi, circa 3 milioni di euro, per fare fronte alla drammatica situazione debitoria della Saga ovvero la società che gestisce lo scalo aereo di Pescara. Inizialmente il Consiglio Regionale aveva pensato ad un contributo straordinario di 500mila euro per finanziare il piano marketing ma poi, non essendo sufficiente, è passato prima a un milione e poi a tre trasformandosi di fatto in una nuova operazione di salvataggio per la società che gestisce lo scalo. A questo punto la domanda è legittima: è l'areoporto che ha bisogno della Regione oppure la Saga? Perchè è chiaro che non si potrà continuare a iniettare capitali dentro una società che gli ultimi anni ha assorbito oltre 10 milioni di euro di contributi pubblici, cioè dei cittadini abruzzesi.

Redazione Independent

   

giovedì 12 novembre 2015, 10:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
aeroporto
voli
turchia
turkish airlines
istanbul
pescara
saga
Cerca nel sito