Incastrato dai "soliti" sospetti

Arrestato giovane commerciante pescarese, incensurato, con 200 gr di hashish. Trovati 2.500 euro nascosti in casa

Incastrato dai "soliti" sospetti

PESCARA. Ieri sera, alle ore 22 circa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pescara, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati inerenti gli stupefacenti, hanno arrestato in flagranza, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, T.L., 34enne pescarese, commerciante, incensurato.

I SOSPETTI DEI CARABINIERI - I militari, avendo notato un insolito movimento di giovani assuntori nei pressi dell’abitazione del prevenuto, hanno proceduto nei suoi confronti a perquisizione domiciliare. Nel corso di tale attività, i Carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro circa 200 gr. di sostanza stupefacente del tipo hashish e la somma contante di Euro 2.500,00 ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. Lo stupefacente, nascosto all’interno dell’armadio della camera da letto del giovane, era suddiviso in vari formati; in particolare son stati rinvenuti 2 ovuli di plastica, verosimilmente utilizzati per occultare lo stupefacente sulla persona. L’arrestato, assolte le formalità è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo che si terrà nella mattinata odierna. 

Redazione Independent

venerdì 01 giugno 2012, 12:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
hashish
incensurato
pescarese
droga
casa
soldi
contanti
34 anni
tl
carabinieri
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!