In preda all'alcool prima molesta commessa, poi picchia poliziotto

Via Benedetto Croce. Un giovane foggiano di 26 anni finisce in cella con l'accusa di resistenza all'arresto e lesioni a pubblico ufficiale

In preda all'alcool prima molesta commessa, poi picchia poliziotto

VIA BENEDETTO CROCE. UBRIACO MOLESTA COMMESSA E POI PICCHIA POLIZIOTTO. La Squadra Volante ha arrestato N.G.D.M., foggiano, ma domiciliato a Pescara, 25 anni, per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il fatto, ieri sera, intorno alle 20 quando una pattuglia è stata mandata in via B. Croce dove due giovani, un uomo e una donna, in evidente stato di ubriachezza, stavano molestavano una dipendente dell’esercizio commerciale.

Non appena il ragazzo ha visto i poliziotti, che hanno provato a calmarlo, il giovane ha reagito colpendoli con schiaffi e pugni e provocandogli una lesione al torace al polso destro guaribile in sette giorni.

E' stato, ovviamente, arrestato e questa mattina sarà giudicato per entrambi i reati con rito direttissimo.

Redazione Independent

martedì 18 marzo 2014, 13:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
via benedetto croce
pescara
ubriaco
foggiano
arrestato
poliziotto
schiaffi
pugni
Cerca nel sito