Il legale della famiglia Carli scrive ai giornali: "E' stato un incidente"

Il giovane 33enne, padre di una bimba, era stato trovato senza vita nella sua abitazione. In un primo momento sembrava un caso di suicidio

Il legale della famiglia Carli scrive ai giornali: "E' stato un incidente"

TRAGEDIA DI AVEZZANO, LA FAMIGLIA SCRIVE AI GIORNALI: "E' STATO UN INCIDENTE". Il legale della famiglia di Marco Carli, il giovanedi Avezzano trovato senza vita lo scorso 4 giugno, ha scritto una lettera al quodidiano Centro per replicare sulle circostanze che ne hanno determinato la morte.

Molti giornali, tra cui anche il nostro, e le Agenzie Stampa avevano riportato la notizia trattandola come un caso di suicidio. In realtà, probabilmente, le cose sono andate diversamente come spiega l'avvocato della famiglia che parla invece di "un incidente provocato mentre Marco stava pulendo l'arma che deteneva regolarmente perchè spaventato dai ladri".

Insomma una versione esattamente opposta a quella del suicidio. Tra l'altro il giorno prima della tragedia Marco aveva postato sul suo profilo facebook una foto con l'hashtag #IoNonMiAmmazzo come a ribadire la sua contrarietà ad ogni forma di abbandono davanti alle difficoltà della vita.

Redazione Independent

giovedì 18 giugno 2015, 15:06

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
marco carli
avezzano
lavoro
suicidio
pistola
d\'alfonso lavoro
Cerca nel sito