Il Diavolo torna alla vittoria battendo il Siena per 2-1

Al Bonolis i tifosi teramani presenti in 2.000, finalmente vedono tornare alla vittoria i propri beniamini. Senza i 6 punti di penalizzazione la squadra sarebbe a metà classifica

Il Diavolo torna alla vittoria battendo il Siena per 2-1
TORNA ALLA VITTORIA IL DIAVOLO BATTENDO IL SIENA PER 2-1. Al Bonolis i tifosi teramani presenti in 2.000, finalmente vedono tornare alla vittoria i propri beniamini contro il Siena per 2-1. I toscani, che non avevano mai perso in uesto campionato, hanno venduto cara la pelle, ma alla fine hanno dovuto cedere ale armi ai biancorossi che hanno disputato una gara gagliarda e che ha visto eccellere tra gli altri, i due autori delle marcature teramane Di Paolantonio in avanti e Caidi in difesa. La classifica con i tre punti di oggi si smuove sia pur di poco. Infatti il Teramo abbandona la penultima posizione e passa da 6 a 9 punti in classifica. Senza i 6 punti di penalizzazione la squadra diretta da Mister Vivarini oggi navigherebbe in acque tranquille a metà classifica.
PRIMO TEMPO. All'11° Brugaletta effettua un traversone per la testa di Petrella che però non crea problemi all'estremo difensore toscano che para facilmente. Al 20° dalla lunga distanza La Vista fa partire un missile che Tonti devia in out. Sugli sviluppi del calcio dalla bandierina la palla perviene a Mastronunzio che calcia a rete, ma ancora una volta il portiere biancorosso non si lascia sorprendere. 22° in seguito ad una fraseggio tra Cenciarelli e Moreo la palla perviene a Di Paolantonio che segna portando in vantaggio i padroni di casa. Reagiscono gli ospiti al 34° con Mastronunzio la cui conclusione viene respinta da Tonti. Al 43° Piredda manda un fitrante per La Vista il cui pallonetto si insacca alle spalle di Tonti.
SECONDO TEMPO. Al 12° tornano nuovamente in vantaggio i padroni di casa. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Montipò esce a vuoto e Caidi insacca senza trovare ostacoli. Al 17° Petrella si libera di qualche avversario e tenta la conclusione dal limite che però, stavolta viene respinta dal portiere senese. Al 22° due successivi tentativi dalla lunga distanza di Opiela finiscono fuori di poco. Al 39° in seguito ad una rimessa dal corner, Altobello risolve rilanciando la sfera. Scaduto il tempo regolamentare, dopo 6 minuti di recupero l'arbitro fischia la fine del match che si chiude con i padroni di casa vittoriosi per 2-1 sul Robur Siena.
 
TABELLINO: TERAMO 2 SIENA 1
Teramo (3-5-2): Tonti 7, Altobello 7, Caidi 7,5, D'Orazio 6, Brugaletta 6 (26°st Scipioni sv), Paolucci 6 (18°st Calvano 5,5), Amadio 7, Cenciarelli 6,5, Di Paolantonio 7,5, Petrella 6, Moreo 6 (18°st Le Noci 5,5). A disp: Narduzzo, Speranza, Vitturini, Loreti, Cecchini, Palma, Da Silva, Monini. Allenatore: Vivarini.
Robur Siena (4-3-1-2): Montipò 5, Avogardi 6, D'Ambrosio 6, Portanova 6, Masullo 6, Piredda 6,5 (15°st De Feo 5), Sacillotto 5,5, Opiela 7 (42°st Libertazzi sv), La Vista 6,5, Mastronunzio 5,5 (15°st Mendicino 5), Bonazzoli 5,5. A disp: Bindi, Libertazzi, Yamga, Burrai, Paramatti, Torelli, Boron, Silvestri, Ficagna. Allenatore: Atzori.
Arbitro: Massimi.
C.M.
 
 

domenica 29 novembre 2015, 20:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo siena
teramo calcio
tabellino
classifica
vivarini
penalizzazione
diavolo
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano