Il Corpo Forestale verso la scompara. L'allarme di Laganà

Il Consiglio dei Ministri approva un disegno per riorganizzare le forze di polizia che non piace al sindacato

Il Corpo Forestale verso la scompara. L'allarme di Laganà

LAGANA': «IL CORPO FORESTALE DELLO STATO NON SI SALVA COSI’»“Anche se modificato rispetto alla previsione iniziale, l’articolo 7 del Disegno di Legge sulla Riorganizzazione della Pubblica Amministrazione continua ad essere un vulnus rispetto alle attività oggi svolte dal Corpo Forestale dello Stato ed un favore di cui si potrà avvantaggiare unicamente chi non ha a cuore la tutela ambientale e chi ha lucrato sulla vita delle persone, grazie al coinvolgimento delle mafie anche nei traffici legati ai rifiuti”. Così ha dichiarato Andrea Laganà, segretario nazionale del Sindacato Nazionale Forestale, in merito alla previsione governativa di “riorganizzazione delle funzioni del Corpo forestale dello Stato ed eventuale assorbimento delle medesime in quelle delle altre forze di polizia”. “Non è quella la strada, stiamo già assistendo – conclude – allo smantellamento delle varie Specialità della Polizia di Stato ed illudere i cittadini che da ciò deriverebbe un vantaggio per la Comunità nazionale, non fa altro che rafforzare la nostra idea che chi sta progettando ed attuando lo smantellamento dell’attuale assetto delle Forze di Polizia, ha come unico obiettivo la perenne e costante distruzione di quanto di buono fatto nei secoli. Nessun accorpamento con altre Forze di Polizia potrà mai avere il nostro sostegno, anzi faremo di tutto per evitarlo.”

Redazione Independent

domenica 27 luglio 2014, 11:47

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
corpo forestale
polizia
sindacato
andrea lagan
notizie
segretario
Cerca nel sito