Grande commozione alla rievocazione storica della Rivolta Lancianese

C'era anche una delegazione di 30 rifugiati politici ospitati nella provincia di Chieit

Grande commozione alla rievocazione storica della Rivolta Lancianese

UNA DELEGAZIONE DI PROFUGHI ALLA RIEVOCAZIONE STORICA DELLA RIBELLIONE LANCIANESE. Grande commozione oggi a Lanciano per la cerimonia ufficiale del 72/o anniversario della Rivolta Lancianese. Anche una delegazione di 30 rifugiati politici ospitati in provincia di Chieti ha partecipato alla commemorazione per non dimenticare il 6 ottobre 1943, una giornata di storia frentana e di Liberazione che ha meritato la medaglia d'oro al valor militare per Lanciano.

Quel giorno i nazifascisti uccisero 11 partigiani caduti in combattimento e ad altri 12 per rappresaglia. La piazza dei Martiri oggi li ricorda con questa dedica: 

DA QUESTO PIAZZALE
IL 6 OTTOBRE 1943
LA GIOVENTU' LANCIANESE
IMPUGNATE LE ARMI
COLPIVA IL TEDESCO INVASORE
E
RIAFFERMAVA COL MARTIRIO
IL SUO ANELITO ALLA LIBERTA'
LA SUA FEDE
NELLA PATRIA IMMORTALE

6 OTTOBRE 1944

Foto: Clara Labrozzi 

Redazione Independent

martedì 06 ottobre 2015, 17:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
profughi
lanciano
rivolta
manifestazione
storia
fascisti
strage
piazza dei martiri
6 ottobre 1943
Cerca nel sito