Goleada del Teramo che vince 4-0 contro il Savona

Biancorossi conquistano il secondo posto in classifica di Lega Pro con 32 punti. Le pagelle della gara contro i liguri

Goleada del Teramo che vince 4-0 contro il Savona

GOLEADA DEL TERAMO CHE VINCE PER 4-0 CONTRO IL SAVONA E PASSA AL SECONDO POSTO. La messe di ben 4 reti, che i diavoli hanno rifilato ai liguri, premia la formazione guidata da Vivariti, anche se, per la verità, il Teramo in diversi momenti della gara ha subito la pressione dei biancoazzurri. Alla fine però quello che conta è il risultato e sta di fatto che i diavoli sono al secondo posto con 32 punti a 2 lunghezze di distanza dall'Ascoli sconfitto nell'anticipo di venerdì dall'Ancona. Si conclude quindi bene l'andata del girone non solo per il Teramo ma anche per L'Aquila di poco distanziata dai cugini teramani. Per quanto riguarda l'avversario odierno, Il cambio della panchina del Savona, che passa da Di Napoli ad Aloisi, non interrompe la serie negativa dei liguri che con oggi rimediano la quarta sconfitta consecutiva.

PRIMO TEMPO. Nella prima frazione di gioco è il Savona a controllare la partita, mentre il Teramo stenta a prendere le contromisure. Al 26° però Cenciarelli colpisce di testa da buona posizione ma il suo tiro finisce tra le braccia di Addario. Rapido capovolgimento di fronte e Carta fa tremare le vene ai polsi dei diavoli, ma per fortuna il suo tiro non centra il bersaglio. Il primo goal dei padroni di casa è frutto di un gran tiro che Amodio sfodera al 28° dalla lunga distanza e su cui nulla può il può il portiere ospite. Al 38° Donnarumma raddoppia con un preciso tiro che sorprende lo spaesato Addario. Non si danno per vinta i liguri che al 42° si lasciano sfuggire una facile occasione per accorciare le distanze con Scappini.

SECONDO TEMPO. La terza rete degli abruzzesi arriva al 17° per merito di Di Paolantonio dopo una bella triangolazione. Ormai il Savona è alla mercé del Teramo che segna la quarta rete al 22°. Giorgione commette fallo in area su Scipioni e l'arbitro decreta il penalty che viene trasformato da Lapadula. Al tentativi dei liguri di contenere il pesante passivo, si oppone Tonti con interventi efficaci benché non particolarmente difficili fissando così il risultato che non cambierà fino al triplice fischio finale del signor Valiante

TABELLINO E PAGELLE

Teramo (5-3-2):Tonti 6, Scipioni 6, Brugaletta 6 (30°st Caidi 6), Masullo 6, Speranza 6, Cenciarelli 6,5, Di Paolantonio 7, Amodio 7, Donnarumma 7, Lapadula 7 (35°st Lulli sv), Petrella 6 (14°st Di Matteo 6). A disp: Serraiocco, D'Egidio, Buonaiuto, Bucchi. Allenatore: Vivarini 7.
Savona (3-5-2): Addario 5,5, Carta 6, Antonelli 5,5, Cabeccia 5, Marconi 5, Giorgione 4.5 (40°st Bramati sv), Demartis 5,5 (32°st Vittori 6), Quintavalla 5,5, Scappini 5,5, Cerone 5 (17°st Spadafora 5,5), Marchetti 5. A disp: Gozzi, Biondo, Galimberti, Casarini. Allenatore: Aloisi.
Arbitro: Valiante di Nocera Inferiore.

Clemente Manzo

domenica 21 dicembre 2014, 19:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
calcio
savona
classifica lega pro
pagelle
Cerca nel sito