Furto da 70mila euro alle Piscine Le Naiadi. Arrestati i presunti colpevoli

Nella notte tra l' 8 e il 9 dicembre il gruppetto avrebbe rubato la cassaforte e l'incasso del bar. Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Pescara

Furto da 70mila euro alle Piscine Le Naiadi. Arrestati i presunti colpevoli

ARRESTATI PRESUNTI AUTORI DEL COLPO ALLE PISCINE LE NAIADI. Arrestati i presunti autori del furto commesso tra l'8 e 9 dicembre scorso quando ignoti, dopo aver forzato il lucchetto di un cancello e una porta antipanico, riuscirono ad introdursi all'interno della struttura sportiva delle piscine Le Naiadi, tra Pescara e Montesilvano, asportando una cassaforte che conteneva 70mila euro in contanti, e anche 200 euro del fondo cassa del bar. Le indagini condotte dalla Squadra Mobile diretta da Pierfrancesco Muriana hanno consentito di arrivate alla individuazione di tre presunti ladri che hanno concorso con ruoli differenti, alla fase organizzativa e a quella dell'esecuzione materiale del furto. Si tratta di D.R.B. 49 anni di Lanciano, R.V. e D.A.D. Ai tre indagati, che devono rispondere di furto aggravato, sono stati concessi gli arresti domiciliari. L'indagine è partita dalla denuncia di Vincenzo Serraiocco che è il legale rappresentante che gestisce l'impianto sportivo.

Redazione Independent

giovedì 01 marzo 2018, 13:43

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
furto
piscine le naiadi
ultime notizie
cassaforte
lanciano
Cerca nel sito