Emergenza neve: il sindaco Di Primio chiede l'intervento della Protezione Civile

A Chieti resteranno chiusi gli Uffici comunali anche nella giornata di domani.

Emergenza neve: il sindaco Di Primio chiede l'intervento della Protezione Civile

EMERGENZA NEVE: CHIESTO L'INTERVENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE. “La situazione determinata da questa nuova precipitazione nevosa continua ad essere critica, aggravata dalla caduta di molti alberi e rami nonché di alcuni pali della pubblica illuminazione, che sta rallentando le operazioni dei mezzi spazzaneve”. Lo rende noto il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio. "Molte zone della città sono prive di corrente elettrica a causa dei danni provocati dalla neve sulla rete ENEL. Per fronteggiare la situazione – prosegue il Sindaco -  mi sono sentito con il Presidente della Regione, D’Alfonso, al quale ho chiesto l’ausilio alla Protezione civile regionale. I nostri 10 mezzi, impegnati dalle 23,30 di ieri, non riescono, infatti, a far fronte, da soli, a questa emergenza. Il Presidente della Regione mi ha assicurato che solleciterà sia l’ENEL che l’ANAS per garantirci un supporto tecnico almeno sulla vie principali e praticabili, ovvero sufficientemente ampie e soprattutto libere dalle auto di quei cittadini i quali, non attrezzati (sono inidonee anche le gomme termiche di 2/3 anni), hanno invaso la città e lasciato le auto ovunque".

 

Foto: pagina "Chieti su Facebook" 

Redazione Independent 

 

lunedì 16 gennaio 2017, 14:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
protezione civile
neve
maltempo
scuole
uffici comunali
Cerca nel sito

Identity

Persone

di Francesco Mimola

Auguri Papali

Satira

di Ettore Ferrini

Il Referendum del Ferrini

Società

di Francesco Mimola

Into The Trump