Defaut alla Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti. Ecco la verità

La Banca d’Italia pubblica una nota per illustrare le principali caratteristiche del piano concordato con il Governo per la soluzione della crisi

Defaut alla Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti. Ecco la verità

CRACK ALLA CARICHIETI: ECCO LA VERITA'. La Banca d’Italia pubblica una nota per illustrare le principali caratteristiche del piano concordato con il Governo per la soluzione della crisi di quattro banche in amministrazione straordinaria: Banca delle Marche, Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio (quella di cui è vicepresidente il padre della ministra Boschi)Cassa di Risparmio di Ferrara e Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti. Nell'istituto bancario che adesso si chiamerà 'Nuova Carichieti' il commissario uscente di Salvatore Immordino (ex Banca dell'Adriatico) è stato nominato dalla Banca d'Italia amministratore delegato della 'Nuova Carichieti', nato dalle ceneri della banca dopo il salvataggio.

CHI C'E' NEL BOARD. Presidente è Roberto Nicastro che ha la stessa carica per tutti e 4 gli istituti salvati (Banca Marche, Etruria, Carife,Carichieti). Altro componente del cda è Maria Pierdicchi (ex responsabile S&P Italia). Nel Collegio sindacale, Paola Leone (presidente), Leonardo Patroni Griffi eMaria Teresa Bianchi. La partecipazione al salvataggio dei quattro istituti italiani in crisi costerà a Intesa Sanpaolo 475 milioni di euro.

LEGGI LA NOTA COMPLETA DELLA BANCA D'ITALIA 

Redazione Independent

 

lunedì 23 novembre 2015, 11:24

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
crack banca
default banca
cassa risparmio
chieti
amministrazione straordinaria
banca popolare dell\'etruria
cassa di risparmio ferrara
banca d\'italia
Cerca nel sito