Chiodi assolto dalle accuse

Il governatore della Regione Abruzzo non è responsabile del crollo della discarica "La Torre" avvenuto nel 2006

Chiodi assolto dalle accuse

DISCARICA LA TORRE. CHIODI ASSOLTO DALLE ACCUSE. Il gup del Tribunale di Teramo, Domenico Canosa, ha assolto "perchè il fatto non sussiste" il governatore della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, all'epoca dei fatti sindaco di Teramo, per il crollo della discarica "La Torre" di Teramo avvenuto il 16 febbraio 2006. Il magistrato Stefano Giovanardi aveva chiesto la condanna ad un anno e quattro mesi. 

CONDANNATO RABUFFO. Col verdetto pronunciato questo pomeriggio dalla corte teramana è stato condannato (pena sospesa) ad un anno e 4 mesi l’ex vice sindaco Berardo Rabbuffo, attuale consigliere regionale ed il dirigente del Comune di Teramo Nicola D’Antonio, all’epoca responsabile della discarica. 

Redazione Independent

martedì 25 giugno 2013, 16:20

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chiodi
discarica
accuse
notizie
canosa
abruzzo
Cerca nel sito