Alessandrini incontra Pisapia a Milano sull’Expò 2015

Il sindaco è reduce dalla riunione con il suo collega meneghino: “Pescara pronta a diventare una vetrina di qualità per le tipicità dell’intero territorio”

Alessandrini incontra Pisapia a Milano sull’Expò 2015

“Nella serie di contatti e incontri avuti nell’ambito della tre giorni Anci, a Milano, ho avuto modo di instaurare una serie di sinergie e relazioni fruttuose sia con le istituzioni locali che con altre città, con la consapevolezza rilanciata anche da Piero Fassino, riconfermato presidente dell’Anci, che oggi come oggi bisogna fare sistema a livello istituzionale. Tutti i Comuni vivono difficoltà trasversali, da Aosta a Palermo e dall’Assemblea è emersa l’orgogliosa rivendicazione del ruolo del sindaco, che è un vicino di casa per tutti i cittadini, una figura su cui si può e si deve fare affidamento, a servizio delle comunità per grandi sfide e piccoli problemi”.

E' quanto ha detto il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, che è stato a Milano in occasione dell’Assemblea annuale dell’Associazione Nazionale dei Comuni d’Italia. Un appello, quello a fare rete, concretizzato con il Comune di Milano "e rilanciato con la grande disponibilità riscontrata sia con la struttura tecnica dell’Ente che con il sindaco Giuliano Pisapia, grazie alla quale rilanciamo con forza la presenza di Pescara nella vetrina internazionale dell’Expò 2015".

Un incontro stabilito da tempo, una sinergia pensata e condivisa sin da quando il sindaco Pisapia è venuto a Pescara, durante la campagna elettorale, "mostrandoci la piena disponibilità a creare un ponte operativo tra i due Comuni proprio nel nome dell’Expò".

L'ANNUNCIO DI ZAGAT. "Pescara - ha annunciato Zagat - sarà il luogo per far conoscere le nostre tipicità territoriali, non solo dal punto di vista dell’enogastronomia, che com’è noto un settore in forte crescita, ma anche del resto del made in Abruzzo, comprese le risorse e bellezze naturali che caratterizzano il nostro territorio. Questa sarà la chiave di accesso di cui il Comune si fa portatore anche in sinergia con le altre istituzioni locali, una rete che a Milano troverà luoghi e spazi per raccontare il territorio al resto del mondo".

TANTI INCONTRI. Durante i giorni di permanenza, Alessandrini ha avuto modo di fare visita anche al Presidente della Corte d’Appello Giovanni Canzio, al Procuratore della Repubblica Edmondo Bruti Liberati e al Questore di Milano, nostro conterraneo, Luigi Savina: "Un modo - ha concluso Zagat - per riportare la città fra le istituzioni da cui negli anni è venuta meno per presenza e importanza".

Redazione Pescara

sabato 08 novembre 2014, 07:46

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
alessandrini
zagat
politica
pescara
milano
pisapia
expo
Cerca nel sito