MESSICO, NARCOS SCATENATI. TROVATI 35 CADAVERI IN PIENO CENTRO

L'orribile esecuzione è avvenuta a Veracruz. Gli automobilisti increduli hanno assistito alla follia per il controllo del mercato della droga

MESSICO, NARCOS SCATENATI. TROVATI 35 CADAVERI IN PIENO CENTRO

BOCA DEL RIO - Ancora un macabro evento legato al controllo del traffico di droga è stato registrato in queste ore a Boca Del Rio, nello stato di Veracruz, a sud del Paese.

Una banda di narcos armati fino ai denti ed a volto coperto ha bloccato il traffico di una strada affollata e, in pieno giorno e di fronte ad automobilisti terrorizzati, ha scaricato i corpi di 35 persone brutalmente massacrate.

La notizia ha fatto il giro del web in poche ore e la polizia non è ancora riuscita a capire a quale banda di narcotrafficanti appartengano i corpi dei cadaveri. Dall'inizio dell'anno sono oltre 5mila le vittime della guerra tra i "Los Zetas" ed i componenti del "Cartello del Golfo".

Il procuratore generale Escobar Perez ha rivelato che solo 7 cadaveri sono stati identificati: si tratta di 7 uomini con precedenti penali e forse collegati allo spaccio di droga.

E’ probabile, ma al momento non ci sono certezze, che anche le altre vittime fossero collegate alla microcriminalità e che quindi rappresentassero un intralcio all’operato dei narcos.

Le indagini proseguono.

 

mercoledì 21 settembre 2011, 15:57

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
drugs war
los zetas
cartello del golfo
procuratore escobar perez
grurra tra narcos
droga
35 cadaveri
boca del rio
veracruz
messico
Cerca nel sito