Voucher Family per conciliare vita e lavoro

La Regione stanzia il rimborso spese per cura minori, anziani e disabili: 500 le donne ammesse su 1290

Voucher Family per conciliare vita e lavoro

VOUCHER FAMILY 500 DONNE AMMESSE. Con determinazione dirigenziale n. 28/DL29 dell'8 maggio 2013, pubblicata in data odierna, sono stati approvati gli esiti delle istruttorie in merito alle istanze pervenute in ottemperanza all'avviso pubblico "La Crescita è Donna 2" - Tipologia C "Voucher Family". Il voucher prevede l'erogazione di un importo massimo pari a 2.000 euro a titolo di rimborso delle spese sostenute ed usufruite per la cura di minori, anziani e disabili. Delle 1290 donne abruzzesi che hanno risposto all'avviso ne beneficeranno in 500, 125 per ogni provincia della regione Abruzzo. "Anche questa volta i "Voucher Family" - ha commentato l'assessore alle Politiche Sociali, Paolo Gatti - hanno avuto un riscontro positivo con una eccezionale partecipazione e rappresentano un valido aiuto in favore delle donne lavoratrici o che frequentano un corso di formazione, con carichi familiari, per la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro"

Redazione Independent

giovedì 16 maggio 2013, 11:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
voucher
family
vita
lavoro
concialiare
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!