Vasto difende Punta Penna

Esempio di democrazia: maggioranza ed opposizione votano all'unanimità lo stop alla centrale a biomasse

Vasto difende Punta Penna

NO ALLE BIOMASSE - C’è stata convergenza, stamane, nel corso dei lavori del Consiglio Comunale a Vasto, tra maggioranza e minoranza, per quanto riguarda il terzo punto all’ordine del giorno, quello relativo ai nuovi sviluppi della vicenda relativa alla costruzione di una centrale a Biomasse a Punta Penna. All’unanimità l’Assise Civica ha votato contro le centrali termoelettriche a biomasse, dando l’ok ai due documenti scritti durante l’ultima riunione dei capigruppo.

RICORSO AL TRIBUNALE AMMINISTRATIVO - In sintesi, nel primo si auspica che il Tribunale Amministrativo Regionale, dopodomani, accolga i ricorsi presentati sai dal Comune di Vasto che dalle associazioni ambientaliste contro le centrali a Biomasse a Punta Penna e, quindi, a ridosso della Riserva Naturale di Punta Aderci. Nel secondo, invece, si esprime la totale contrarietà alla realizzazione dell’impianto a Biomasse. Documento che impegna il Sindaco Luciano Lapenna ad esprimere parere negativo in occasione delle prossime conferenze di servizio. Il Consiglio Comunale si  rivolgerà anche alla Regione Abruzzo e alla Provincia di Chieti, chiedendo di porre in essere tutti gli atti decisivi e concreti affinchè approvi una nuova pianificazione della zona industriale di Punta Penna, con la revisione del Piano delle attività produttive. Il Comune di Vasto si farà carico di convocare in tempi brevissimi un incontro al fine di avviare l’aggiornamento di tale importante strumento di pianificazione, facendo appello ai consiglieri regionali e provinciali del territorio affinchè tale proposta trovi la condivisione delle amministrazioni attive regionale e provinciale.

Redazione Independent

martedì 20 marzo 2012, 15:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
centrale
biomasse
punta penna
vasto
comune
stop
notizie
cronaca
riserva naturale
punta aderci
Cerca nel sito