Ucraina, il rischio è mondiale

L'ex presidente dell'URSS Michail Gorbachev, premio Nobel per la pace nel 1990, parla del conflitto in Crimea

Ucraina, il rischio è mondiale

Mikhail Gorbachev, 83 anni, ha rilasciato alcune affermazioni che hanno portato il gelo nelle nazioni dell'Unione Europea. "La tensione tra Russia e l'Europa - ha detto Gorbachev - a causa della crisi creatasi con l'Ucraina, ha gia' creato una guerra fredda ma potrebbe risultare in un conflitto e una guerra nucleare". Gorbachev nel 1990 ottenne il premio Nobel per la pace. "Faccio queste affermazioni = ha continuato l'ex capo della Russia - in piena coscienza,con la mente chiara,insomma non si tratta di parole  dette per creare confusione tra la potenza Russa e quelle europee.Assicuro che la presente situazione mi preoccupa molto". Come si ricordera', separatisti ucraini pro Russia prese il controllo di una buona parte dell'est ucraino mentre la Russia decise di annettere la Crimea all'inizio del 2014. A questo punto USA,Europa e Nato fecero scattare sanzioni contro Mosca. Putin ha spesso ripetuto che sanzioni partiranno ora  da Mosca per colpire le capitali europee. Sempre Putin ha dichiarato di recente che la Russia non puo' accettare gli interventi dell'Ovest nella crisi ucraina."Noi prenderemo decisioni per  grosse sanzioni contro le nazioni europee" ha spiegato Putin. Germania, Francia e perfino Inghilterra sono convinti che Gorbachev non scherzi e che se l'Europa continuera' nella guerra di sanzioni (alcune molto pesanti) si potrebbe verificare uno scambio a fuoco subito seguito da bombardamenti nucleari. Molte guerre sono scoppiate nel mondo a causa di situazioni  uguali alla crisi ucraina. Piu' di venti anni fa la cronaca dovette registrare una paurosa crisi tra Mosca e l'Ovest,ma non si parlo'-  allora - di possibile guerra nucleare. Oggi si'.

Benny Manocchia

domenica 11 gennaio 2015, 19:05

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
russia
gorbaciov
putin
crisi ucraina
europa
Cerca nel sito