Trovata arma che ha ucciso il buttafuori. Resta in carcere presunto assassino

Gli inquirenti sono convinti che cietro la rissa nella Piccola Svizzera c'è un regolamento di conti. Pietro Catalano è accusato di omicidio volontario

Trovata arma che ha ucciso il buttafuori. Resta in carcere presunto assassino

TROVATA ARMA CHE EHA UCCISO IL BUTTAFUORI. carabinieri di Tagliacozzo hanno trovato la pistola con cui è stato ucciso giovedì scorso Marco Callegari, buttafuori di 46 anni: l'arma era in una casa disabitata vicina all'abitazione del presunto omicida, Pietro Catalano (47), detenuto nel carcere di Avezzano con l'accusa di omicidio volontario; insieme alla pistola è stato trovato un fucile a canne mozze. Dall'arma erano stati esplosi tre colpi, due dei quali hanno raggiunto Callegari, durante una rissa tra più persone.

Redazione Independent

sabato 12 settembre 2015, 14:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tagliacozzo
omicidio
marco callegari
pietro catalano
notizie
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?