Tra poco il verdetto sulla Sanitopoli d'Abruzzo. I giudici sono in Camera di consiglio

Ottaviano Del Turco insieme ad altri otto ex amministratori della sua giunta e funzionari della Regione Abruzzo sono stati condannati in appello

Tra poco il verdetto sulla Sanitopoli d'Abruzzo. I giudici sono in Camera di consiglio

TRA POCO IL VERDETTO SULLA SANITOPOLI D'ABRUZZO. Toccherà ai giudici della suprema Corte di Cassazione, che sono in Camera di consiglio dalle ore 16, mettere la parola fine alla cosiddetta 'Sanitopoli' abruzzese, un presunto giro di mazzette nella sanità privata abruzzese e che ha decapitato la giunta regionale guidata da Ottaviano Del Turco. L'ex presidente della Regione Abruzzo, insieme ad altri otto ex amministratori e funzionari della Regione, sono stati condannati dalla Corte d'Appello di L'Aquila, nel 2015.  Adesso toccha alla Cassazione stabilire se il quadro probatorio ed il precedente grado di gudizio abbiamo accertato la verità processuale. Nell'udienza, l'ultima, appena conclusa il procuratore generale Aldo Policastro ha chiesto la conferma della condanna a quattro anni e due mesi di reclusione per l'ex governatore dell'Abruzzo e per altri sei degli imputati. Solo per due posizioni il Pg ha chiesto l'accoglimento dei ricorsi. Il Pg ha chiesto l'annullamento senza rinvio per prescrizione della condanna per Luigi Conga, e l'annullamento con rinvio sul reato di associazione per l'ex assessore alla sanita' Bernardo Mazzocca.

Adesso toccherà aspettare per conoscere la fine di questa storia iniziata con le manette il 14 luglio 2008.


Redazione Independent

venerdì 02 dicembre 2016, 17:01

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sanitopoli
abruzzo
cassazione
sentenza
notizie
Cerca nel sito

Identity