Sospiri & co: "No al pedaggio su asse attrezzato e Teramo-Mare"

Lorenzo, Febbo, Gatti e D'Ignazio citano un progetto consegnato al ministero e si preparano a fare casino nel prossimo consiglio regionale utile

Sospiri & co: "No al pedaggio su asse attrezzato e Teramo-Mare"

E SOSPIRI DISSE DI NO. I consiglieri regionali di centrodestra Mauro Febbo, Lorenzo Sospiri e Paolo Gatti (Forza Italia) e Giorgio D'Ignazio (Ncd) presenteranno, nel prossimo consiglio utile, una mozione per dire no alla possibilità di pedaggio su due strade a scorrimento veloce, cioè l'asse attrezzato Chieti-Pescara e la Teramo-Mare.

Gli esponenti della minoranza hanno visionato documenti relativi a "Interventi di adeguamento delle autostrade A24 e A25 e dei raccordi V07 Pescara Centro e V08 Teramo-Mare", in questo momento consegnati al ministero delle Infrastrutture per autorizzazioni da parte di Strada dei Parchi.

"Nelle carte che la società ha mandato al ministero - ha dichiarato Sospiri in conferenza stampa - per farsi autorizzare ai lavori di adeguamento e messa a norma ne propone l'acquisizione, facendo la manutenzione al posto dell'Anas, e pretende che venga pagato un pedaggio. Noi pretendiamo che la Regione dica no perché asse attrezzato e Teramo-Mare non sono raccordi autostradali, ma strade di viabilità extraurbana".

Gli Indipendenti

giovedì 24 marzo 2016, 17:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
sospiri
politica
pescara
asseattrezzato
forzaitalia
pedaggi
pagamento
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano