Si lancia dal balcone per riconquistare l'amore perduto ma è uno stalker

Allontanato da casa 47enne originario di Napoli con problemi di tossicodipendenza. La vittima ha denunciato mesi e mesi di soprusi e estorsioni

Si lancia dal balcone per riconquistare l'amore perduto ma è uno stalker

Un 47enne originario della provincia di Napoli e con problemi di tossicodipendenza è stato allontanato dalla sua abitazione per maltrattamenti in famiglia e stalking. Da quanto si è appreso l'uomo, che ha un figlio minorenne, era diventato un incubo per la moglie che era costretta a subire condotte violente per soddisfare la sua sete di droga. Flavia, nome di fantasia, ha però trovato il coraggio di denunciare tutto ai Carabinieri. La donna, tra l'altro, non si è lasciata intenerire neppure davanti alla folle prova d’amore dello stalker il quale, come atto estremo per riconquistarla, si è lanciato dalla finestra della loro casa, al 1° piano, procurandosi lesioni agli arti inferiori per le quali è stato ricoverato in ospedale a Pescara nel mese di febbraio. L’uomo non era poi nuovo a certi comportamenti violenti: anche la precedente compagna, dopo una burrascosa relazione interrotta per botte e litigi, lo aveva denunciato. Stamattina i militari hanno notificato il provvedimento, emesso dal Gip, Dott. Nicola Colantoni, su richiesta del PM Dott. Salvatore Campochiaro. “Meglio rispettare i propri familiari ogni giorno che tentare la pazza prova d’amore quando oramai il danno è fatto”. Queste le parole del capitano dei carabinieri Claudio Scarponi.

Redazione Independent

martedì 12 maggio 2015, 14:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
stalker
balcone
allontanato da casa
napoli
tossicodipendente
Cerca nel sito