Sequestro di persona, estorsione, minacce e usura. Due arresti a Montesilvano

Un debito di 15mila euro diventa un incubo da interessi per un agente immobiliare. Ieri il blitz dei carabinieri

Sequestro di persona, estorsione, minacce e usura. Due arresti a Montesilvano

MONTESILVANO. DUE ARRESTI PER SEQUESTRO DI PERSONA, USURA E ESTORSIONE. I carabinieri di Montesilvano hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare (in carcere il primo, obbligo di dimora e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria il secondo) nei confronti di due cittadini montesilvanesi che si sono resi responsabili dei reati di usura, estorsione e sequestro di persona ai danni di un agente immobiliare del territorio. 

Secondo una prima ricostruzione l'uomo é stato sequestrato su una automobile di proprietà di uno degli accusati. 

Alla base dei fatti contestati un debito di 15mila euro cresciuto fino a 60mila a causa di interessi usurari, somma richiesta per ragioni professionali e personali. I fatti risalgono a episodi avvenuti dal 2018 al 2020.

Maggiori dettagli verranno diffusi nei prossimi aggiornamenti.

Redazione Independent 

 

venerdì 29 maggio 2020, 12:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
carabinieri
montesilvano
agente immobiliare
usura
debito
interessi
Cerca nel sito