Salvi dipendenti dei "Centri per l'impiego", dal Governo 9 milioni per personale

Da quest’anno, infatti, i dipendenti dei Centri sono trasferiti alle Regioni, ferma restando la fase di transizione definita dalla convenzione prevista dalla legge di bilancio

Salvi dipendenti dei "Centri per l'impiego", dal Governo 9 milioni per personale

CENTRI PER L’IMPIEGO, DAL GOVERNO OLTRE 9 MILIONI PER IL PERSONALE. La Conferenza permanente Stato-Regioni e la Conferenza unificata hanno dato parere positivo allo schema di decreto per il riparto e il trasferimento alle Regioni delle risorse per il personale a tempo determinato e indeterminato dei Centri per l’impiego.

Da quest’anno, infatti, i dipendenti dei Centri sono trasferiti alle Regioni, ferma restando la fase di transizione definita dalla convenzione prevista dalla legge di bilancio. Le risorse per il personale sono a carico dello Stato, che le attribuisce alle Regioni; a queste ultime competono invece tutti gli oneri legati al funzionamento dei Centri.

Alla Regione Abruzzo – che ha partecipato attivamente ai tavoli nazionali di settore, ha incontrato i sindacati e ha avviato da tempo le procedure previste con i dipartimenti competenti – sono stati assegnati 7.924.175 euro per i 150 dipendenti a tempo indeterminato e 1.306.122 euro per i 28 a tempo determinato e co.co.co., per complessivi 9.230.297 euro.

Redazione Independent

giovedì 25 gennaio 2018, 19:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara
centro per impiego
lavoro
regione abruzzo
personale
Cerca nel sito