Sale studio all'Aurum?

Studiare in un bel posto non è mai una cattiva idea. So.Ha: "Dimostrare che Pescara è una città universitaria"

Sale studio all'Aurum?

STUDIARE ALL'AURUM - Studiare in un bel posto non è mai una cattiva idea. Febbraio, mese di esami universitari, poi è alle porte e la Biblioteca Provinciale “G. D’Annunzio” con i suoi 110 posti a sedere non è sufficiente a soddisfare la richiesta degli studenti pescaresi e fuori sede. La SO.HA-GiovaniCittadiniAttivi, che lo scorso anno organizzò il sit-in davanti il palazzo della Provincia per protestare proprio su tali mancanze, ha proposto di allestire sale studio nell’edificio dell’ “Aurum” visti i tanti locali inutilizzati. Perchè utilizzarlo soltanto per mostre, eventi e quegli orribili matrimoni?

PESCARA CITTA' UNIVERSITARIA? - Quale altra locazione è più idonea del fabbricato che dal 2008 è opificio d’arte e cultura? Inoltre l’ “Aurum”, situato in via D’Avalos, è collocato a pochi passi dall’università di Pescara e nel pieno centro residenziale universitario. Non ci sono problemi di parcheggio e la struttura è spesso inutilizzata ovvero non sfruttata secondo le giuste potenzialità.
Pescara, per potersi definire a pieno città universitaria, deve prima fornire servizi utili ai ragazzi che la abitano.

Red. independent

sabato 28 gennaio 2012, 15:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
aurum
studiare
esami
studenti
soha
giovani cittadini attivi
pescara
biblioteca
provinciale
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano