Rapina in villa a L'Aquila. Famiglia legata e picchiata da selvaggi

Blitz di tre banditi nell'abitazione di un geometra. Cercavano la cassaforte che non c'era: sono fuggiti con un Rolez

Rapina in villa a L'Aquila. Famiglia legata e picchiata da selvaggi

RAPINA IN VILLA A L'AQUILA. SELVAGGI PICCHIANO PADRE DI FAMIGLIA. Momenti da film dell'orrore, ieri sera all'ora di cena, per una famiglia aquilana. Erano seduti a tavola, padre, madre e i due bambini piccoli, quando in tre hanno spaccato la finestra e sono entrati nella villa a Monticchio.

Una scena da film di Kubrick (Arancia Meccanica): lui è stato picchiato selvaggiamente mentre la moglie e i bambini legati con le corde alle sedie. I banditi, i cui volti erano travisati da passamontagna e con accento straniero, cercavano la cassaforte della villa. Che non c'era.

Dopo un quarto d'ora di terrore, arrabbiatissimi per quanto accaduto, si sono 'accontentati' di portare via un Rolex, un bracciale d'oro e soldi da un portafoglio.

Adesso è caccia alla banda mentre sulla rete sta montando la rabbia dei cittadini esasperati da queste azioni di "ordinaria follia".

Redazione Independent

venerdì 19 settembre 2014, 11:08

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l\'aquila
rapina
villa
famiglia
geometra
notizie
banditi
rolex
monticchio
Cerca nel sito