Pusher col "pollice verde" nei guai

Montesilvano. Un 31enne coltivava 14 piantine di marijuana sul balcone. Incastrato dall'odore della cannabis

Pusher col "pollice verde" nei guai

PUSHER COL "POLLICE VERDE" ARRESTATO A MONTESILVANO. Un uomo di 31 anni è finito agli arresti domiciliari con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. M.D.E. aveva ben 20 piante di marijuana sul balcone di casa a Montesilvano. L'odore acre della cannabis ha insospettito alcuni vicini che hanno avvisato le forze dell'ordine. Quando i militari della caserma dei carabinieri di Montesilvano, diretta dal capitano Enzo Marinelli, hanno fatto irruzione hanno scoperto che molte delle piante avevano raggiunto il metro e ottanta di altezza, mentre altre erano più piccine (circa 50 centimetri). I carabinieri  hanno trovato anche dieci grammi circa di foglie della stessa pianta in corso di essiccazione. L'umo si trovaagli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Redazione Independent

venerdì 24 maggio 2013, 10:32

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montesilvano
notizie
marijuana
balcone
marinelli
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano