Pescara sotto stress per le tasse: 1 su 2 rateizza TARI e TASI

Oltre alle difficoltà economiche dei cittadini pescaresi si registra il problema della burocrazia che funziona male

Pescara sotto stress per le tasse: 1 su 2 rateizza TARI e TASI

PESCARA. TARI, TASI E "STRESS TEST": 1 SU 2 RATEIZZA LE TASSE. "Il risultato dell'osservatorio Abruzzese conferma l'allarme che ieri abbiamo lanciato a Roma alla presenza del nostro Presidente Nazionale Vittorio Carlomagno, che ha illustrato i risultati della nuova indagine dal titolo "Lo stress test dei Contribuenti Italiani" effettuata dal Centro Studi e Ricerche Sociologiche "Antonella Di Benedetto" di Krls Network of Business Ethics per conto dell'Associazione Contribuenti Italiani". Così Donato Fioriti, Giunta Naz. le ass. Consumatori "Contribuenti Italiani"- Pres. Contribuenti Abruzzo. "Secondo la nostra indagine- spiega Fioriti- 1 contribuente abruzzese su 2 titolare di partita iva è costretto a pagare le imposte a rate o mediante l'istituto del ravvedimento operoso, mentre tra le persone fisiche non titolari di partita iva la percentuale scende al 36,3%. Dall'indagine emerge, inoltre, che molti abruzzesi versano in serie difficoltà economiche, non avendo alcun accesso al credito." "Bisogna prendere con urgenza seri provvedimenti a favore dei Contribuenti - aggiunge Fioriti - Abbiamo proposto a livello nazionale di prevedere, già da quest'anno, la possibilità di pagare le imposte a rate, senza sanzioni ed interessi in 120 mesi, senza dover attendere la più onerosa cartella di esattoriale di Equitalia".

Redazione Independent

mercoledì 01 luglio 2015, 12:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
tasse
pescara
tasi
tari
donato fioriti
rateizzazione
difficolta
Cerca nel sito