Pescara come Bangkok. Identificate nella notte ventisette "lucciole"

Continua la lotta (inutile) al mestiere più antico del mondo. Anche il governo Renzi proverà a regolamentare il "mercato del sesso"

Pescara come Bangkok. Identificate nella notte ventisette "lucciole"

SERVIZIO ANTIPROSTITUZIONE A PESCARA: IDENTIFICATE 27 PROSTITUTE. Ieri sera il personale del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, diretto dal vice-questore aggunto dott.ssa Laura Pratesi, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno dell’immigrazione clandestina e della prostituzione, ha rintracciato e sanzionato 27 prostitute, per la maggior parte di nazionalità romena.

Le ragazze, tutte molto giovani, erano in attesa di clienti occasionali nei luoghi strategici della città, in abiti succinti ed in atteggiamento inequivocabilmente teso ad offrire prestazioni sessuali.

Le medesime sono state sanzionate per inottemperanza all’ordinanza emessa dal Sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia per contrastare il fenomeno. 

Redazione Independent

venerdì 28 febbraio 2014, 14:02

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lucciole
prostitute
pescara
mestiere pi antico del mondo
renzi
regolamentazione
Cerca nel sito